Crea sito

Camilli

Nome FornitoreCamilli sas di Giucca Roberta
IndirizzoViterbo
ProvinciaViterbo
Prodottiolio extravergine d’oliva
Tipologianon biologico
Sito webhttp://www.frantoiocamilli.it/
Emailinfo@frantoiocamilli.it

L’ulivo è una pianta della famiglia delle oleacee originaria dell’Asia Minore attualmente è coltivata in tutti i paesi del bacino del mediterraneo. La sua coltivazione risale al periodo preistorico ad opera di popolazioni che vivevano a sud del Caucaso, nella Siria e nella Palestina. La coltura dell’Ulivo in seguito si diffuse nelle maggiori isole greche (Creta, Cipro e Rodi), dove si può visitare ancora oggi il più antico frantoio, nell’isola di Santorini. In seguito l’ulivo raggiunse le coste della Spagna e della Sicilia diffondendosi poi in tutta la penisola italiana ed in Provenza. L’olivicoltura è presente anche nel nord dell’India, in Argentina, Messico, Perù e Stati Uniti. Tuttavia le migliori olive sono quelle che crescono nella Penisola Italica, dove una felice varietà dei terreni, abbinata alle efficienti tecniche di produzione, permettono la realizzazione di un prodotto decisamente superiore alla media europea.

Nello specifico la Tuscia vanta una tradizione di spremitura delle olive che risale addirittura agli Etruschi. In questo ambiente pedoclimatico e d’origine vulcanico nel 1995 nasce la nostra azienda “Frantoio Camilli” che prosegue fino ad oggi la sua attività con una conduzione prettamente familiare. Le olive usate, al 100% italiane, della Tuscia, sono principalmente del tipo”Canino”, “Leccino”, “Frantoio”, “Morraiolo”, “Pendolino” ecc.

Il tempo massimo che passa dalla raccolta è di massimo 24 ore e l’utilizzo di sistemi all’avanguardia per l’estrazione a freddo con macina a pietra consentono ad avere un basso tasso di acidità. Il gusto del nostro olio extravergine di oliva è delicato, fruttato, leggero, medio e intenso, di sapore piccante armonico, tagliente solo appena spremuto, caratteristica data dalla freschezza delle olive. Il colore è verde smeraldo con riflessi dorati. Le zone di raccolta della nostra azienda sono tra Vetralla, Viterbo e San Martino al Cimino. Le caratteristiche organolettiche del nostro olio extravergine di oliva, prima fra tutte la scarsa acidità del prodotto, gli conferiscono innumerevoli doti curative e lo rendono adatto ad ogni tipo di condimento.

Raccolta delle olive- Le olive sono tradizionalmente raccolte (in alcune regioni) battendo le fronde con bastoni, in modo da provocare la caduta dei frutti che poi si raccolgono uno ad uno a mano. Una tecnica più moderna prevede l’utilizzo di abbacchiatori meccanici che scuotono i rami con minore danneggiamento per la pianta e le olive cadono su una rete predisposta a terra che permette poi di raccoglierle più rapidamente e con minore fatica.

Non meno importante al fine di ottenere un olio extra vergine esente da difetti è il metodo di stoccaggio delle olive. L’ideale è che le olive vengano raccolte in apposite “cassette areate” in plastica, che queste cassette vengano conservate lontano da fonti di calore e che le olive vengano “frante” nel giro di 18-24 ore dalla raccolta. Questo garantisce che le olive non fermentino in modo anaerobico dando origine alla formazione di “alcoli alifatici” che produrrebbero nell’olio difetti quali “riscaldo” e, in casi estremi, “muffa”.

Estrazione- La produzione dell’olio extravergine d’oliva di maggiore importanza si basa su processi di estrazione esclusivamente meccanici. In questo modo si distinguono merceologicamente gli oli vergini da quelli ottenuti mediante processi basati su metodi fisici e chimici (oli di semi, oli di oliva rettificati e raffinati, oli di sansa).